Teatro Caverna

Associazione culturale // La cultura è il nostro ossigeno, ABoccAperta respiriamo: ricerca artistica teatrale - arti visive - letteratura - musica - cinematografia
In repertorio

Litaliano Piero




Litaliano Piero è un poeta anarchico.
Non servono altre parole per Piero Ciampi. La volontà è quella di attraversare i suoi versi silenti, punti da lama sottile che ha tagliato ifogli del poeta. 
La voce di un artista capace di versi geniali, incapace di quotidianità banali.
Nessuna volontà di narrare, nessun racconto biografico del poeta. 
Il tema: “La morte mi fa ridere, la vita no!” per dirla con un verso famoso (poco ad esser sinceri) del cantautore.
Accostarsi a Ciampi, alla sua opera ed alla sua strana epopea di vissuti, significa portarsi nella valigia 2 elementi: due occhi enormi e sensibilissimi, attenti a raccogliere ogni particolare del mondo e la coscienza (o l’incoscienza forse) di camminare su un filo malinconico appeso a mezz’aria tra la vita e la morte. Questo è il Piero Ciampi, intimo, con cui si vuole dialogare in questo progetto. Sottovoce, quasi.