Teatro Caverna

Associazione culturale // La cultura è il nostro ossigeno, ABoccAperta respiriamo: ricerca artistica teatrale - arti visive - letteratura - musica - cinematografia

Spettacoli

In scena

gennaio 2018 | Gorizia

Werther

La prima coproduzione di Teatro Medico Ipnotico e Teatro Caverna, un adattamento della storia de "I dolori del giovane Werther" trasponendola ai giorni nostri.

In scena

Il tenace soldatino di stagno

Spettacolo teatrale per voce, suono e luci: ambientazione poetica ispirata alla fiaba omonima di H. C. Andersen.

In scena

25 novembre | Teatro Auditorium Loreto

Grand Hotel

Un albergo di lusso luminoso e accogliente, il buio del dolore e della sofferenza di un centro di tortura nazi-fascista.

In scena

L'uomo che piantava gli alberi

La storia è narrata da un uomo che rimane anonimo per tutto il racconto (anche se è stato suggerito che si tratti dell'autore stesso, Jean Giono, ma non vi è alcuna certezza). La storia ha inizio nel 1910, quando il giovane narratore intraprende un'escursione in solitaria attraverso la Provenza, in Francia, arrivando fin sulle Alpi.

In repertorio

Il Gatto Nero

Una performance ispirata all'omonimo racconto di Edgar Allan Poe

In repertorio

Litaliano Piero

Litaliano è un anarchico. Piero è un poeta. Litaliano Piero è un poeta anarchico. Non servono altre parole per Piero Ciampi.

In repertorio

PP: Piccolo Principe

"Ecco il mio segreto. E ' molto semplice: non si vede bene che col cuore. L ' essenziale è invisibile agli occhi”

In repertorio

Partigiano Fenoglio

In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile Teatro Caverna presenta Il Partigiano Fenoglio

In repertorio

Al bancone

Lettura spettacolo di brani tratti dal libro "Bar sport" di Stefano Benni

In repertorio

Destinatario sconosciuto

Una lettura spettacolo per il Giorno della Memoria dal romanzo "Destinatario sconosciuto" di Kressmann Taylor

In repertorio

Dialoghi platonici

Rappresentazione teatrale con scene tratte dal Gorgia e dal Protagora di Platone

Teatrografia

La Ballata del Vecchio Marinaio

Un grande classico della poesia romantica inglese: il vecchio marinaio, bruciato dal sole e dagli anni, è il simbolo di ciò che lʼuomo attira su di sé compiendo azioni maligne, rifiutando i segnali di buon auspicio e agendo contro la natura.

Teatrografia

L'amal'ora

Spettacolo inaugurale del Trentacinquesimo festival di Santarcangelo dei Teatri 2005, ospite di numeorsi festival internazionali, trasmesso dalla Rai nell'autunno 2005.

Teatrografia

E il Pruno bruciava

1947. Una città della Germania. Una misteriosa macellaia. Un bibliotecario affitta una stanza nel suo palazzo. Il sovrapporsi di destini. La guerra alle spalle. L’odio nazista che riaffiora come profonda ferita. La volontà di ripartire, la difficoltà di ricordare.

Teatrografia

Fuoco! Il teatrino di Galessio

“Alla fine di giugno Pietro Gall o diede la parola alla doppietta". Fulmineo, Beppe Fenoglio comincia così il suo giorno di fuoco. Tutto in una riga, dritto al bersaglio come un proiettile che esce dal fucile di Gallesio, personaggio tipico della galleria dei disperati fenogliani, in cui la frustrazione per una vita amara sfocia nella reazione violenta e rabbiosa.

Teatrografia

Or not to be

Tre ambientazioni, tre testi di partenza, tre differenti spettacoli in un solo progetto: “Or not to be” è un progetto che si articola in tre momenti che possono costituire un unico totale o possono anche essere presi in considerazione come singoli eventi.

Teatrografia

Ma il mio amore è Paco

Dallo studio del testo di Fenoglio il nuovo spettacolo/lettura di Teatro Caverna

Teatrografia

I'm ant you

Io sono tanti: da questo concetto base parte il progetto I’m ant you

Teatrografia

Long J

Il nuovo spettacolo di Teatro Caverna, uno spettacolo-lettura liberamente ispirato alle avventure de L'isola del tesoro di R.L. Stevenson